Calendario Forex Quali sono i più potenti eventi del mercato in movimento? Quando è probabile che una tendenza rialzista o un ribassista sia in grado di influenzare il mercato? Per... more" />

Economic Calendar

Calendario Forex

Quali sono i più potenti eventi del mercato in movimento? Quando è probabile che una tendenza rialzista o un ribassista sia in grado di influenzare il mercato?

Per la decisione dei commercianti è importante. L'impostazione di un obiettivo d'investimento e la scelta di un determinato strumento finanziario per il commercio può solo portare il rendimento atteso sull'investimento se si sa cosa si muove il mercato e quando è il momento ottimale per entrare o uscire dai tuoi commerci.

Il calendario economico XM fornisce informazioni utili sui prossimi eventi macroeconomici tramite annunci di notizie prefissati e relazioni governative sugli indicatori economici che influenzano i mercati finanziari. Questo ti aiuterà non solo a seguire una vasta gamma di importanti eventi economici che continuano a spostare il mercato ma anche a prendere le giuste decisioni di investimento. Poiché le reazioni del mercato agli eventi economici globali sono molto rapidi, troverete utile conoscere il tempo di tali eventi prossimi e adattare le proprie strategie di trading in base a queste.

In entrambi i mercati rialzista e ribassista ci sono opportunità – a patto che sappiate quale è probabile che sia impostato e quali cambiamenti possa portare. Questo è dove il calendario economico XM sicuramente aiuterà.

Indicatori del calendario economico

Con l'uso regolare del calendario economico XM, è possibile seguire il programma di rilascio di numerosi indicatori economici e prepararsi per importanti movimenti di mercato. Gli indicatori economici consentono di considerare gli scambi nel contesto degli eventi economici e di comprendere le azioni dei prezzi durante questi eventi. Seguendo gli indicatori del PIL, per esempio, o dell'inflazione e dell'occupazione, è possibile anticipare la volatilità del mercato e ottenere opportunità di trading potenziali in tempo utile.

Di seguito è possibile vedere in breve i principali indicatori economici.

Indice di fiducia dei consumatori (CCI)

Un rilascio mensile formato dai risultati dell'indagine di oltre 5.000 famiglie. Misura la fiducia dei consumatori e il potere di spesa (per esempio, una drastica riduzione della fiducia dei consumatori può indicare un'economia indebolita).

Indice dei prezzi al consumo (CPI)

Una stima statistica che misura le modifiche nel prezzo dei servizi e dei beni di consumo. Il CPI è utilizzato come misura dell'inflazione, in quanto segnala variazioni di prezzo in oltre 200 categorie.

Ordini di beni durevoli

Un indicatore chiave mensile della futura attività manifatturiera con indicazioni sui nuovi ordini collocati con i produttori nazionali per la prossima consegna di beni durevoli.

Indice dei costi di occupazione (ECI)

Una serie economica trimestrale che indica le tendenze crescenti e in calo dei costi per l'occupazione. Misura l'inflazione negli stipendi, salari e prestazioni a carico del datore di lavoro negli Stati Uniti.

Prodotto interno lordo (PIL)

Indica la crescita economica di un paese, determinata dalla produzione, dai redditi e dalle spese. Il GDB è spesso correlato allo standard di vita. È il valore di mercato di tutti i servizi e beni prodotti in un paese durante un determinato periodo di tempo.

Deflatore del prodotto interno lordo

Una misura dei livelli di prezzo per tutti i beni e servizi in un'economia. L'utilizzo del deflatore aiuta a calcolare la differenza tra il PIL nominale e quello reale.

Produzione industriale (IP)

Un indicatore per le variazioni di produzione nel settore industriale (es. Produzione, estrazione mineraria). Indica la capacità industriale di un paese.

Produzione industriale e utilizzazione delle capacità (IPCU)

Viene rilasciato ogni mese dalla riserva federale statunitense e misura l'attività economica, mostrando i dati relativi al mese precedente sull'importo totale della produzione industriale statunitense. L'IPCU incoraggia l'acquisto o la venditaG in alcune industrie.

Commercio Internazionale (bilancio commerciale)

Misura la differenza delle importazioni rispetto alle esportazioni di tutti i beni e servizi. Le variazioni delle importazioni e delle esportazioni, insieme al livello del bilancio commerciale internazionale, indicano l'andamento del mercato.

Istituto di Ricerca Economica (IFO)

Un sondaggio di business basato sugli ultimi dati economici di oltre 7.000 dirigenti tedeschi. Esso fornisce una valutazione del clima economico attuale e futuro in Germania e in Europa.

Associazione Nazionale di Indice di Purchasing Manager (NAPM)

Misura l'economia in generale e il settore manifatturiero in particolare. Riepiloga l'indagine di oltre 250 aziende in tutti gli Stati Uniti e calcola i dati relativi alla produzione, ai nuovi ordini e all'occupazione.

Impiego paga non agricolo

Un rapporto mensile rilasciato dal Dipartimento del Lavoro degli Stati Uniti che fornisce dati statistici sullo stato attuale del mercato del lavoro statunitense. Viene utilizzato anche per prevedere futuri livelli di attività economica.

Indice dei prezzi al produttore (PPI)

Un indicatore economico spesso utilizzato che misura le variazioni medie dei prezzi di vendita ricevuti dai produttori nazionali nel settore manifatturiero, minerario, elettrico e agricolo.

Indice dei consumatori di acquisto (PMI)

Indica l'attività economica e mostra la percentuale di dipendenti aziendali / aziendali incaricati di acquisizione di beni e servizi (ossia acquirenti) in un determinato settore economico. PMI su 50 indica generalmente un'economia in espansione, mentre qualsiasi cosa inferiore a 50 indica una contrazione economica.

Vendita al dettaglio

Un rapporto mensile che misura le spese di consumo (un indicatore essenziale del PIL negli Stati Uniti). Come un indicatore tempestivo di ampie varianti di consumo, può essere utilizzato per valutare la direzione immediata di un'economia.

Tankan (osservazione economica a breve periodo)

Un sondaggio d'affari trimestrale emesso dalla Banca del Giappone sullo stato dell'economia giapponese. Riguarda sensibilmente i tassi di cambio e le scorte , e in quanto tale, è considerato un indicatore finanziario importante in Giappone.

Tasso di disoccupazione

La percentuale di disoccupati, misurata dal rapporto tra individui che sono fuori lavoro e che sono disposti e in grado di lavorare in opposizione al numero totale di individui nella forza lavoro. È indicatore di ritardo che cambia insieme all'economia e mostra i tassi di interesse futuri e le politiche monetarie.

Comments are closed.